Amami o lasciami di Claudia Carroll

amami-613x1024

Titolo: Amami o lasciami

Autore: Claudia Carroll

Casa Editrice: Harlequin Mondadori

Anno di edizione: 2015

Pagine: 360

Prezzo: 12,00

Autore della recensione: Silvia Menini (tratta da MRS)

“Benvenuti all’Hope Street Hotel, dove entri sposato ed esci single”

Chloe Townsend è scappata dall’Irlanda dopo essere stata abbandonata proprio il giorno delle nozze. Tornare a lavorare nell’hotel dove era stato programmato il ricevimento, fianco a fianco con il mancato marito, proprio non se la sentiva… e così se n’è andata. A Londra. Per ricominciare una nuova vita lontano da tutte quelle persone che sapevano quello che era successo e che non le avrebbero permesso di dimenticare.

Dopo quasi tre anni, eccola che il suo paese le manca e decide così di tentare una nuova avvincente impresa: candidarsi come direttore generale dell’Hope Street Hotel, un albergo sperimentale per coppie che vogliono divorziare in maniera veloce e indolore.

L’affascinante proprietario Rob McFyden sceglie proprio lei per la nuova apertura di Dublino e Chloe si ritrova presto catapultata nella frenesia dell’apertura, della gestione dei primi clienti e dei mille intoppi che insorgono nei momenti meno opportuni. Tra storie, sorprese, rivelazioni, anche Chloe avrà la possibilità di confrontarsi col passato per lasciarlo alle spalle e fare, finalmente, un passo verso il futuro.

Un romanzo simpatico, brioso, che affronta in ogni capitolo il punto di vista di una coppia diversa. Lo stile è incalzante e il lettore rimane col fiato sospeso alla fine di ogni capitolo. Un libro sicuramente da non perdere, perfetto per l’estate e con una trama tutt’altro che banale e “già sentita”.

Claudia Caroll è nata a Dublino, dove tutt’ora vive e si dedica alla scrittura a tempo pieno definendola “il più bel lavoro del mondo”. In Italia sono stati pubblicati da Mondadori due suoi romanzi: Ricordami, perché ho bisogno di un uomo? e Tanto lui non mi piaceva nemmeno.

k2479982

Abbinamento vino (Sommelier Silvia Menini)

Fiumi di champagne! E che altro vino si potrebbe abbinare a questo romanzo così frizzante, romantico, con una melanconia un po’ velata che fa sognare il lettore! Un vino che illustra perfettamente la potenza del Pinot Nero, sostenuto però dalla raffinatezza dello Chardonnay per una perfetta simbiosi tra struttura e freschezza.

Azienda: Deutz

Vino: Cuvée William Deutz 2000

Tipologia: Champagne Brut

Vitigni: Pinot Noir 60%, Chardonnay 30%, Pinot Meunier 10%

Denominazione: A.O.C. Champagne

Annata: 2000

Grado alcolico: 12%

Temperatura di servizio: 8-10°

Esame visivo: Colore dorato cristallino, con un perlage fine e persistente

Esame olfattivo: Al naso risulta potente, ricco e complesso. Note di frutti bianchi che evolvono verso aromi di miele, spezie e moka.

Esame gusto-olfattivo: Attacco schietto e teso, poi svela note di spezie e biscotto. È un vino espressivo, goloso e generoso. Le note di frutti maturi si mescolano a sfumature minerali più leggere, per un equilibrio perfetto.

Abbinamento: Ideale per l’aperitivo o per accompagnare del sushi

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...