Volevo essere Sailor Moon di Federica D’Ascani

IMG-20160407-WA0010

Titolo: Volevo essere Sailor Moon

Autore: Federica D’Ascani

Casa Editrice: Rizzoli YouFeel

Anno di edizione: 2016

Prezzo: 2,49 euro

Autore della recensione: Silvia Menini

Bea è la protagonista di questo spassosissimo romanzo breve. Ha un lavoro che la tiene impegnata e ha soprannominato i suoi superiori: i quattro malvagi delle tenebre. È fidanzata da quindici anni con Emiliano e, a detta della sua migliore amica e collega Daniela, sarebbe anche ora di cambiarlo. La routine e la noia la stanno piano piano spegnendo ma lei si vuole autoconvincere, invece, che vada tutto bene e che sia giustificabile, dopo tanti anni, avere dei momenti di… piattume più totale. E poi è normale provare emozioni “alternative” per Simone, il suo collega della sede di Rimini che ha una voce così suadente e sexy che la manda in visibilio… O forse no? Bea sta dubitando… Che l’amore dopo tanti anni si possa veramente trasformare in routine e lasciare il passo alla noia e alle fantasie per qualcun altro? E se invece non fosse (più) amore? Che Emiliano, così mammone e abitudinario… e magari anche un po’ scontato ormai… non sia poi l’uomo della sua vita?

Daniela è convinta che sia proprio il misterioso Simone il suo Tuxedo Mask romagnolo, colui capace di renderla goffa, e di farla arrossire con una semplice occhiata. Bea ne subisce il fascino proprio come Sailor Moon. Però la vita reale è diversa da quella di un cartone animato e Bea se ne accorge subito… soprattutto a suon di figuracce e di un’amica diventata improvvisamente sfuggente. Cosa starà nascondendo?

E se fosse proprio Simone l’uomo con cui stare?

A Bea non resta che scoprirlo… dapprima lasciandosi un po’ trasportare dagli avvenimenti ma poi capendo che è proprio lei l’artefice del proprio destino e solo così potrà prendere in mano la propria vita ed essere finalmente felice.

Un romanzo divertente e assolutamente coinvolgente scritto con una penna fluida e spontanea.

k2479982

Abbinamento (Sommelier Silvia Menini)

Per questo abbinamento ho scelto un vino della regione di origine del fantomatico Simone. Il Lambrusco. Un vino frizzante profondamente piacevole, al punto da essere il più esportato, vivace e conviviale… proprio come il nostro Simone.

Azienda: Riunite

Vino: Lambrusco Grasparossa di Castelvetro DOC

Tipologia: Rosso frizzante (amabile)

Vitigno: 85% Lambrusco Grasparossa; 15% Uva d’oro e Malbo gentile

Grado alcolico: 8%

Temperatura di servizio: 10-12°

Gli occhi dicono: Rosso vivace e intenso con riflessi violacei

Il naso dice: Fruttato con sentori di frutti di bosco, pieno e armonico

La bocca dice: Morbido, piacevole, con una nota di dolce che si bilancia bene con l’acidità e la leggera effervescenza

Abbinamenti: Adatto ad accompagnare piatti piccanti, ottimo con primi piatti di pasta.

 

 

 

Annunci

Un pensiero su “Volevo essere Sailor Moon di Federica D’Ascani

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...