Anna sta mentendo di Federico Baccomo

67577h

Titolo: Anna sta mentendo

Autore: Federico Baccomo

Casa Editrice: Giunti

Anno di edizione: 19 aprile 2017

Pagine: 288

Prezzo: 17,00 euro

Autore della recensione: Silvia Menini (tratto da MRS)

Riccardo Merisio ha passato un brutto periodo. Dopo la rottura con l’ormai ex fidanzata Maddalena e la perdita del padre per una brutta malattia, eccolo finalmente ritrovare la serenità grazie a un lavoro stimolante e ad Anna, una collega con la quale ha da poco instaurato una relazione.

Tutto sembra andare per il verso giusto fino a quando, una sera, mentre scrive messaggi ad Anna via Whatsup, si imbatte nell’invito a scaricare una nuova applicazione, WhatsTrue. Sulle prime cerca di annullare la richiesta ma, spinto dall’urgenza di rispondere ad Anna e dall’impossibilità di capire come sbarazzarsi di quella fastidiosa finestra che lo ha interrotto, la scarica e scopre che questa ha preso il sopravvento, soppiantando la vecchia versione di Whatsup. L’unica differenza che nota è lo sfondo rosso e qualche disegnino leggermente diverso. Per il resto nulla sembra essere variato. Almeno fino a quando non nota qualcosa di strano. Il classico “Anna sta scrivendo…” viene sostituito, in alcuni messaggi, da “Anna sta mentendo…”. Che sia lo strano scherzo di qualche ragazzino che si è inventato questa App che magari gli sta risucchiando il conto del cellulare? Oppure una trovata pubblicitaria? E se fosse invece un sistema realmente efficace per svelare le bugie di chi gli sta scrivendo?

Riccardo, seppure all’inizio sia diffidente, piano piano inizia veramente a credere a ciò che WhatsTrue gli dice… e cioè che la gente molto spesso mente. Chi ingenuamente, chi per non ferire i suoi sentimenti… ma anche chi invece lo fa “truffandolo”. Ben presto lui diventa succube di questa nuova App che da credito alle sue paranoie e lo trascina in un gioco perverso dove i confini tra verità e menzogna ben presto si confondono.

Un romanzo intrigante che è un sano mix tra “The Truman Show” e “1984” di George Orwell e dove l’autore ci svela come sarebbe se si avesse la possibilità di sapere quando le persone ci mentono. È impossibile non immedesimarsi nel protagonista, alle prese con delle circostanze tanto paradossali quanto probabili, in un’epoca in cui la tecnologia viaggia alla velocità della luce.

Un romanzo introspettivo che coinvolge e attrae con la sua semplicità comunicativa ma allo stesso tempo con un tema importante e complesso.

k2479982

Abbinamento (Sommelier Silvia Menini)

“Io amo fare il vino perchè questo nettare sublime è semplicemente incapace di mentire.”

dal film “un’ottima annata

Il Dolcetto di Dogliani è un vino morbido, equilibrato, che ben si presta a supportare un mondo fatto di menzogne, seppure lievi e che può essere ancora più apprezzato in quanto le vigne sono coltivate secondo i principi dell’agricoltura biodinamica.

Azienda: San Fereolo

Vino: Valdibà

Annata: 2015

Tipologia: Rosso

Denominazione: Dolcetto di Dogliani DOCG

Vitigni: Dolcetto100%

Grado alcolico: 13,5%

Temperatura di servizio: 18°

Vista: Alla vista, color rosso rubino intenso, con riflessi porpora.

Olfatto: Il naso si distende su decisi sentori di frutta rossa e di fiori.

Gusto: Al palato, si apre con buon equilibrio e media struttura. Si distende poi su decisi sentori di ciliegia, mirtillo e mora, con un richiamo vegetale. Finale armonico, leggermente ammandorlato.

Abbinamento: Il “Valdibà” si accosta a meraviglia a tutto pasto, da antipasti di terra, a primi a base di salse mediamente strutturate e a secondi di carne.

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...