Mistero Siciliano di Mario Giordano

mistero-siciliano_8996_x1000

Titolo: Mistero Siciliano

Autore: Mario Giordano

Casa Editrice: Newton Compton

Anno di edizione: 18 maggio 2017

Pagine: 320

Prezzo: 10,00 euro

Autore della recensione: Silvia Menini (tratto da MRS)

Cosa ci fa una sessantenne tedesca in Sicilia? Sole, riposo, mare… Ma anche stordirsi di alcol aspettando che arrivi la propria ora. Non è che zia Poldi stia proprio meditando il suicidio ma, da quando è rimasta vedova, si sente sola e senza un obiettivo. È per questo motivo che decide di lasciare Monaco di Baviera per trasferirsi a Torre Archirafi, in Sicilia. È un luogo che già conosce… infatti il suo defunto marito proveniva proprio da lì. Ma qui non è da sola, bensì accerchiata dalla famiglia di suo marito che non ha certo l’intenzione di lasciarla in solitudine e si ritrova ben presto con cognate (e cognati) che le ronzano continuamente attorno cercando di risollevarla di morale e di farle ritrovare la gioia di vivere.

Quando però il ragazzo che l’aiuta con le faccende domestiche, Valentino Candela, scompare non lasciando traccia di sé, la zia Poldi si prende a cuore la sua ricerca con una vera e propria indagine che fa concorrenza alla polizia e cerca di ricoprire le sue ultime tappe. Questo suo cercare, congiunto al suo infallibile intuito (ereditato dal padre, commissario di polizia), la portano a trovare il corpo del ragazzo abbandonato sulla spiaggia e con il volto sfigurato da colpi di lupara. Proprio di fronte a quel corpo inerme lei fa una promessa e questa promessa comporta una vera e propria indagine che però va ad accavallarsi con quella condotta dal commissario Vito Montana, poco propenso alla collaborazione e a condividere le informazioni con lei. Il suo fascino e il fisico prestante diventano per lei irresistibili e una vera e propria ossessione, tanto che il loro rapporto diventa presto un mix di amore e odio. Montana, scettico dall’avere attorno una “anziana” che gioca a fare Miss Marple, dovrà ricredersi nel momento in cui proprio lei diventerà la chiave per risolvere il mistero.

Mistero siciliano è un romanzo originale, intrigante, condito con un pizzico di ironia che fa sorridere e fa amare questa protagonista esplosiva, vitale, più moderna di tanti giovani e con l’animo da vera e propria investigatrice, che lo rende unico nel suo genere. Un libro caratterizzato anche da una ambientazione incantevole, una Sicilia che non è solo un paesaggio meraviglioso, ma fatto di persone vere, di tradizioni, di sapori e di cultura.

k2479982

Abbinamento (Sommelier Silvia Menini)

Rimaniamo in terra sicula con questo “Etna” che rende omaggio anche a uno dei protagonisti del romanzo: l’Etna, che ha un ruolo determinante nel finale inaspettato e che conclude le indagini dell’allegra zia Poldi.

Azienda: Tenuta delle Terre Nere

Vino: Etna Bianco Calderara Sottana DOC “Cuvée delle Vigne Niche”

Tipologia: Bianco

Denominazione: Etna Bianco Calderara Sottana DOC

Annata: 2014

Vitigni: carricante 100%

Grado alcolico: 12,5%

Temperatura di servizio: 8-10°

Vista: Giallo paglierino dai riflessi dorati

Olfatto: Al naso è complesso con aromi di pesca bianca, mela golden intrecciati a note saline e speziate.

Gusto: In bocca è secco, con una spiccata acidità e mineralità, finale lungo e ammandorlato.

Abbinamento: Freschezza e grado alcolico non elevato rendono questo vino molto versatile nell’abbinamento: da provare con una vellutata di verdure, un risotto ai funghi o piatti di pesce al forno.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...